Il sito utilizza cookies propri e di terze parti. Utilizziamo i cookie per migliorare la navigazione sul sito.

header1

copertina

La frequentazione degli itinerari attrezzati sta attraversando da alcuni anni, sia in Austria che nelle Dolomiti, un vero e proprio boom.
Essi suscitano un interesse sempre più crescente tra gli escursionisti e il numero dei frequentatori di ferrate e sentieri attrezzati è in continuo aumento.
L’apertura di un ambiente una volta accessibile solo ad alpinisti, alla massa di turisti ha sollevato diversi problemi e portato alla luce alcune problematiche tecniche parzialmente risolte.
Da qui la necessita di definire una metodica generale per individuazione di materiali, installazione, collaudo e manutenzione delle vie ferrate e dei sentieri attrezzati nelle aree alpini .
Questo ha comportato anche lo studio e la realizzazione di metodologie/linee guida di collaudo tecnico e dei sentieri e di tutti i suoi singoli componenti ( chiodi, anelli, funi ecc.) che ha permesso di avere a disposizione un protocollo/disciplinare di prova sul quale basarsi per eventualmente diramare una normativa armonizzata sulle vie ferrate.

Scarica il file pdf oppure visualizza direttamente il libro online

Longarone. Inaugurata la nuova via artificiale realizzata sull’orrido. In memoria delle vittime del disastro di 52 anni fa.

Ferrata della Memoria 15

 

La ferrata, frutto di una ricerca, è stata intitolata alla «memoria», in ricordo delle vittime della tragedia del Vajont. L’utilizzo dell’insieme di strutture e attrezzature realizzate artificialmente sull’orrido del Vajont, farà riflettere gli escursionisti e, come ha affermato Luigino Boito, il direttore generale di DolomitiCert, sulla frana: uno sfregio prodotto «dall’ingordigia dell’uomo, dalla manipolazione dell’industrialismo eccessivo» che ha sfidato «la natura e suoi equilibri spontanei».

 

 

thumb_IMG_4819_1024
thumb_IMG_4820_1024
thumb_IMG_4823_1024
thumb_IMG_4827_1024
thumb_IMG_4898_1024

 

Riportiamo i link ai giornali locali che hanno parlato dell'evento:

Corriere delle Alpi

Gazzettino

locandina ferrata memoria

 

FERRATA DELLA MEMORIA

Presentazione del progetto venerdi 2 Ottobre alle ore 11.00

 

I rilievi sul territorio ... ecco le linee guida

Verrà realizzata la via Ferrate della Memoria 

 

01-rilievei-ferrate
02-rilievei-ferrate
03-rilievei-ferrate
04-rilievei-ferrate
05-rilievei-ferrate
06-rilievei-ferrate
07-rilievei-ferrate
08-rilievei-ferrate
09-rilievei-ferrate
10-rilievei-ferrate
11-rilievei-ferrate
12-rilievei-ferrate
13-rilievei-ferrate

 

Scarica la documentazione sul progetto:

 

01-f-interreg-div
02-f-interreg-div
03-f-interreg-div
04-f-interreg-div
05-f-interreg-div
06-f-interreg-div
07-f-interreg-div
08-f-interreg-div
09-f-interreg-div
10-f-interreg-div
11-f-interreg-div
12-f-interreg-div
13-f-interreg-div