Il sito utilizza cookies propri e di terze parti. Utilizziamo i cookie per migliorare la navigazione sul sito.

header1

2016 Aprile

Feltre (BL), 30-04-16
Si è svolta oggi nella sede del Soccorso alpino di Feltre l'assemblea regionale del Sasv, Soccorso alpino e speleologico del Veneto, che raccoglie tutti i capi e i vicecapi delle Stazioni delle tre Delegazioni, II Dolomiti Bellunesi, XI Prealpi Venete, VI Speleologica, riunitisi oggi per l'approvazione del bilancio e per pianificare l'attività dell'anno in corso. Ha aperto la mattinata, portando i propri saluti l'assessore regionale alla Protezione civile Gianpaolo Bottacin, accompagnato dal consigliere bellunese Franco Gidoni. L'assessore ha chiesto la collaborazione del Soccorso alpino in vista della stesura della Legge Quadro sulla Protezione civile, ricordandone la componente fondamentale, e ha ricordato l'imminenza della firma in Regione per il rinnovo della convenzione: "In giunta abbiamo detto che, nonostante i tagli, dobbiamo garantire che il Soccorso alpino abbia la copertura necessaria". Presente anche la senatrice Raffaella Bellot, che ha garantito il proprio impegno affinché a livello governativo si lavori per la semplificazione burocratica e si possa intervenire a favore del Soccorso alpino con la defiscalizzazione per evitare maggiori oneri. Approvato il bilancio, il presidente del Sasv Rodolfo Selenati ha sottolineato come questo sarà un anno dedicato alla formazione e alle riqualifiche di tutti i soccorritori. Un ringraziamento da parte di tutto il Sasv va alle 2.340 persone che l'anno scorso hanno destinato il proprio 5x1000 alla struttura e a quanti lo stanno facendo anche in questo.

Arsiero (VI), 29-04-16
Attorno alle 17.30 il 118 ha allertato il Soccorso alpino di Arsiero, per la competenza veneta, e il Soccorso alpino degli Altipiani, per quella trentina, poiché da un'ora e mezza alcune persone non riuscivano a rintracciare un'amica di 35 anni - che rispondeva al cellulare, ma subito la linea cadeva - in località Melegnon. Fortunatamente, quando le squadre stavano arrivando sul posto, la donna è stata ritrovata e l'allarme è rientrato.

Cismon del Grappa (VI), 29-04-16
Ieri sera alle 20.40 il Soccorso alpino della Pedemontana del Grappa è stato allertato dal 118 per tre persone bloccate in fondo a una valle. I tre erano partiti dai prati della Magnola per scendere verso Cismon, ma anziché seguire il sentiero numero 29, avevano iniziato a percorrere la Val Nassa con corda e imbraghi. Dopo aver superato alcuni piccoli tratti di parete verticale affiancando il corso d'acqua nella gola, erano però arrivati sopra un salto di roccia di un centinaio di metri e lì si erano bloccati, non potendo proseguire né risalire. Grazie all'applicazione in dotazione al Soccorso alpino, inviando un messaggio al loro smartphone con un apposito link, trovandosi in un luogo coperto da telefonia mobile è stato possibile risalire precise coordinate Gps del punto in cui si trovavano. Otto soccorritori (compresi due infermieri), divisi in due squadre partite una da monte, l'altra da valle, si sono incamminati nella direzione indicata e li hanno raggiunti. Un tecnico si è calato da loro e ha attrezzato gli ancoraggi necessari per le manovre di recupero, quindi i tre uomini, R.R. 48 anni, di Valdobbiadene (TV), G.F., 48 anni di Callalta (TV), e P.P., 51 anni, di Nervesa della Battaglia (TV), che erano incolumi, sono stati sollevati uno alla volta per contrappeso per circa 40 metri. Una volta ritornati sul sentiero, dopo aver raggiunto i mezzi dei soccorritori sono stati riaccompagnati alla loro auto. L'intervento si è concluso alle 3.30.

Longarone, 28-04-16
Il Soccorso alpino di Longarone informa che domani, 29 aprile, e giovedì 5 maggio, a partire dalle 16, l'accesso alla Ferrata della memoria sarà chiuso da un'ordinanza comunale, per evitare qualsiasi problema legato alla sicurezza - vedi la caduta di sassi - dato lo svolgimento in quota di manovre di addestramento dei soccorritori in queste due giornate.

Paderno del Grappa (TV), 27-04-16
Ieri durante una passeggiata sul Grappa, Ayla, una jack russel bianca, si è all'improvviso allontanata dai propri padroni seguendo probabilmente la traccia di qualche selvatico, tra il sentiero 153 e Malga Vedetta. Dopo averla invano cercata, la coppia ha chiesto aiuto al Soccorso alpino della Pedemontana del Grappa che questa mattina, dalle 8 alle 12, assieme ai proprietari e a due amici, da San Liberale ha percorso i sentieri numero 151 e 153, nella zona delle Meatte, Cima Grappa, purtroppo senza ritrovarla. Ayla è tutta bianca, con due macchie attorno agli occhi e l'orecchio sinistro marroni. Chiediamo per cortesia a chiunque la vedesse di contattare questi numeri: 3333431587 oppure 0424533653. Grazie.